SFI

SFI

Slovenian Forestry Institute

L’Istituto Forestale Sloveno (SFI) è il principale istituto nazionale di ricerca forestale di base e applicata, nei campi del paesaggio forestale, degli ecosistemi forestali, della salute delle foreste, della selvicoltura, della fauna selvatica e della caccia, che nel loro complesso traguardano la biodiversità e la gestione forestale in relazione condizioni climatiche mutevoli.

L’Istituto è stato istituito per iniziativa governativa e le sue attività di ricerca e sviluppo sono svolte nell’ambito di progetti nazionali e internazionali, del Programma di ricerca di biologia, ecologia e tecnologia forestale, e attraverso attività condotte nell’ambito del Servizio forestale pubblico. Lo SFI ha una forte connessione con diversi gruppi-obiettivo e con gli utenti finali dei risultati di ricerca: comunità di ricerca, industria forestale, industrie di lavorazione del legno, associazioni di proprietari forestali, ONG e altri. Gli obiettivi specifici dello SFI sono la promozione dei beni e servizi ecosistemici forniti dalle risorse forestali per proseguire e migliorare la tradizionale gestione sostenibile delle foreste e della biodiversità, il mantenimento della capacità di produzione sostenibile e la resistenza dell’ecosistema e della diversità biologica ai cambiamenti in condizioni di stress.

L’uso della biomassa legnosa a fini energetici è un importante campo di ricerca presso il Dipartimento di Tecnologia ed Economia Forestale. Lo SFI ha istituito un Laboratorio per la biomassa legnosa con l’obiettivo principale di monitorare il livello di qualità dei combustibili legnosi nel mercato sloveno, in base agli standard europei e internazionali generalmente accettati. La missione principale è quella di aumentare la consapevolezza sul problema della qualità dei combustibili legnosi e, di conseguenza, aumentarne il livello di qualità nel mercato sloveno.